Posts in ITALIANO

 

Badghir, la torre del vento - Il badghir, conosciuto come torre del vento è un elemento tradizionale dell’architettura iraniana utilizzato per creare una ventilazione naturale negli edifici, sia pubblici come cisterne o ghiacciaie, caravanserragli o moschee, sia case private.
Il tappeto persiano - La Persia, insieme al mondo turco, è all’origine delle più belle produzioni di tappeti annodati. Segno del suo prestigio, l’espressione “tappeto persiano” è a volte utilizzata abusivamente per indicare tutti i tappeti orientali.
Gli Ismailiti e la Setta degli Assassini - Secondo una antica leggenda persiana, il castello di Alamut,  a nord-est della città di Qazvin, verso il Mar Caspio, in Iran, era stato costruito in tempi remoti da un re su indicazione di un’aquila, come dice il nome stesso Alamut. Settecento anni fa questo castello servì da base ad una setta che diede vita ad … Continue reading Gli Ismailiti e la Setta degli Assassini
La via spirituale e il sufismo - Il sufismo è la realtà mistica dell’Islam. Inizialmente solo una spiritualità discreta e ascetica, vicina alla corrente islamica persiana dello sciismo, fu poi combattuto dai teologi che l’accusavano di eterodossia e libertinaggio, poi riconciliato alla teologia grazie a al-Ghazali nell’ix secolo e riavvicinato poi allo sciismo nel periodo mongolo (XIII secolo).
Sciiti e Sunniti: è vera Fitna? - Fitna è detto lo scontro insanabile tra sunniti e sciiti. Un qualcosa che è sostanzialmente solo nella mente di pochi strumentalizzatori con finalità politiche
Alessandro Magno, Dioniso e l’incendio di Persepolis - Un giorno d’inverno del 330 a.C. Alessandro Magno percorse l’itinerario del “Corteo delle Nazioni”, le delegazioni che tutti i popoli della Persia mandavano ad onorare il “Re dei Re” nella città di Persepolis, il cuore dell’impero achemenide di Dario il Grande e dei suoi successori.
Bam, la cittadella del deserto sulla Rotta delle Spezie - Bam è situata a 190 km a sud est di Kerman, nelle remote regioni del Beluchistan iraniano, al confine con il Pakistan, e ai margini del deserto del Dasht-e Lut, dove il clima è arido e l’atmosfera è quella secca del deserto,
Isfahan e l’altra metà del mondo - La città di Isfahan, definita da Robert Byron nel suo bel libro “La via per l’Oxiana” come “l’altra metà del mondo”, fu da sempre luogo di cultura
Missionari di una rivoluzione religiosa: lo Zoroastrismo - Per comprendere la saggezza politica e la propensione morale degli Iraniani bisogna risalire ai fondamenti dei loro antichi concetti religiosi. Fu nel dominio delle idee
L’autostrada delle civiltà - La Persia è stata un tempo il luogo di collegamento tra il lontano Oriente e l’Occidente, ha visto popoli migrare ed eserciti marciare sui suoi grandi altipiani, tra il Mar Caspio e il Golfo Persico:

 

Advertisements